Blog & News

Tecnologia UV-C spiegata da “International UltraViolet Association”

Blog & News

L’International Ultraviolet Association (IUVA) (www.iuva.org) ha dichiarato che le tecnologie di disinfezione UV-C (200-280nm) possono svolgere un ruolo importante nel ridurre la trasmissione del virus SARS-CoV-2 causa del COVID-19, soprattutto se abbinate ad altre metodologie di contrasto.

L’UV è una nota tecnologia per la disinfezione di aria, acqua e superfici che, se impiegata correttamente, può contribuire a mitigare il rischio di contrarre un’infezione da COVID-19.

 

La IUVA ha riunito i principali esperti di tutto il mondo per sviluppare una guida sull’uso efficace della tecnologia UV come misura di disinfezione, per contribuire a ridurre la trasmissione del virus COVID-19. Fondata nel 1999, la IUVA è un’organizzazione no-profit dedicata al progresso delle tecnologie a raggi ultravioletti che ha lo scopo di contribuire ad affrontare i problemi di salute pubblica oltre che ambientali“, afferma il Dr. Ron Hofmann, professore all’Università di Toronto e presidente della IUVA.

 

UV-C e COVID-19

Tutti i microrganismi testati fino ad oggi (compreso i coronavirus) sono suscettibili alla radiazione UV-C. La resistenza a tale radiazione varia da patogeno a patogeno 1. Sulla base delle prove esistenti e gli studi condotti, le radiazioni UV-C sono in grado di bloccare la proliferazione del COVID-19 riducendone la trasmissione tra la popolazione.

Dai test effettuati tra due dei parenti più prossimi del COVID-19 (SARS-CoV1 2 – 3 e MERS-CoV 4 – 5 – 6) è emerso che anche per questo virus l’efficacia della luce UV-C dipende da fattori quali il tempo di esposizione, l’energia della radiazione e la distanza dei patogeni rispetto alla sorgente.

La IUVA si aspetta risultati simili nel trattamento del COVID-19, risultati testimoniati dallo studio completamente italiano svolto da INAF, Università di Milano, Istituto dei Tumori e Ospedale Sacco di Milano 7.

Partendo dal presupposto che per abbassare il rischio di trasmissione è sufficiente ridurre il numero totale di agenti patogeni, gli UV-C si confermano uno strumento fondamentale in un efficiente piano di contrasto alla diffusione del Covid-19.

I dispositivi di disinfezione UVC sono sicuri?

Come qualsiasi sistema di disinfezione, i dispositivi UVC devono essere progettati e utilizzati correttamente per essere sicuri.

La lunghezza d’onda tra 200nm e 280nm ha un’energia maggiore rispetto alla normale luce solare, e può causare una reazione simile ad una scottatura epidermica o danneggiare la retina, se esposta. Si consiglia quindi di attenersi scrupolosamente ai manuali d’istruzione e di sicurezza.

Si consiglia l’utilizzo della nuova tecnologia UV-C (come quella al Led ) per essere certi che le lampade non emettano Ozono, durante il funzionamento

IUVA esorta i consumatori a prestare attenzione nella scelta delle apparecchiature, ricercando test di efficacia, certificazioni circa i materiali e i componenti elettrici, emessi da organizzazioni ben note.

 

Bibliografia:

  1. Miscellaneous Inactivating Agents – Guideline for Disinfection and Sterilization in Healthcare Facilities (2008);” Centers for Disease Control and Prevention, National Center for Emerging and Zoonotic Infectious Diseases (NCEZID), Division of Healthcare Quality Promotion (DHQP) (https://www.cdc.gov/infectioncontrol/guidelines/disinfection/disinfection-methods/miscellaneous.html )
  2. Large-scale preparation of UV-inactivated SARS coronavirus virions for vaccine antigen,” Tsunetsugu-Yokota Y et al. Methods Mol Biol. 2008;454:119-26. doi: 10.1007/978-1-59745-181-9_11.
  3. Inactivation of SARS coronavirus by means of povidone-iodine, physical conditions and chemical reagents;” Kariwa H et al. Dermatology 2006;212 (Suppl 1): 119 (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16490989 )
  4. Efficacy of an Automated Multiple Emitter Whole-Room Ultraviolet-C Disinfection System Against Coronaviruses MHV and MERS-CoV,” Bedell K et al. ICHE 2016 May;37(5):598-9. doi:10.1017/ice.2015.348. Epub 2016 Jan 28.
  5. Focus on Surface Disinfection When Fighting COVID-19”; William A. Rutala, PhD, MPH, CIC, David J. Weber, MD, MPH; Infection Control Today, March 20, 2020 (https://www.infectioncontroltoday.com/covid-19/focus-surfacedisinfection-when-fighting-covid-19 )
  6. Ibid.
  7. UV-C irradiation is highly effective in inactivating and inhibiting SARS-CoV-2 replication” di Andrea Bianco, Mara Biasin, Giovanni Pareschi, Adalberto Cavalleri, Claudia Cavatorta, Claudio Fenizia, Paola Galli, Luigi Lessio, Manuela Lualdi, Edoardo Redaelli, Irma Saulle, Daria Trabattoni, Alessio Zanutta, Mario Clerici; 2020; (https://www.medrxiv.org/content/10.1101/2020.06.05.20123463v1)
Scroll Up